...
Ricotta e Sport, un'accoppiata smart!
Condividi

Fate sport? Allora conoscete già l’importanza dell’alimentazione per raggiungere le migliori prestazioni. Magari non siete agonisti, ma non rinuncereste mai a quel misto di piacere e fatica che si trova in una regolare attività fisica. Sapete quindi che per godere al massimo i benefici di una vita attiva bisogna iniziare ad allenarsi già a tavola. E anche se per voi la palestra fosse “un male necessario” per mantenersi più sani e più belli, allora perché non premiare tanto sforzo con un’alimentazione più smart? In un caso o nell’altro, quello che forse vi potrà stupire è che proprio la ricotta è un alimento che dovreste imparare a scoprire.


Proteine nobili

La ricotta non è un formaggio. La differenza sta nella sua preparazione, per la quale non si parte dal latte, ma dal siero che si ottiene dopo una prima fase della produzione casearia. Questo viene addizionato di sali e riscaldato fino alla coagulazione delle proteine. Per questo in passato veniva considerata un prodotto povero. In realtà il siero contiene proteine nobili che hanno un valore biologico più alto rispetto a quelle della carne e degli altri latticini. Sono infatti ricche di aminoacidi essenziali come leucina, valina e treonina e hanno una percentuale di assimilazione altissima, il che le rende ideali nella dieta di chi fa sport.


Leggerezza e gusto

Proteine e amminoacidi sono i mattoni del corpo umano. La ricotta inoltre contiene una percentuale di grassi più bassa rispetto alla maggior parte dei formaggi e sazia senza appesantire. Questi due fattori la rendono un ingrediente fondamentale per chi cerca una vita sana e attiva. Ingrediente, sì. Perché una ricotta di buona qualità si può gustare da sola, ai pasti o come spuntino, ma rientra anche in tante ricette tradizionali e creative. Sul nostro sito ne proponiamo alcune, ideali per un momento di ricarica e gusto prima o dopo i vostri allenamenti. Fateci sapere cosa ne pensate. E inviateci le vostre!


La migliore medicina

Non siete sportivi? Niente paura. È ormai ben noto che un’attività fisica regolare insieme a un’alimentazione bilanciata costituisce la miglior medicina per l’essere umano. E per di più a buon mercato. Vita attiva non significa trascorrere ore e ore in palestra. Basta cominciare a rinunciare all’automobile quando non è strettamente necessario. A parcheggiare un po’ più lontano dal luogo di lavoro per ritagliarsi una camminata di dieci minuti. A utilizzare la bicicletta per gli spostamenti nel fine settimana. Voi metteteci un pizzico di fantasia. Noi per la vostra salute continueremo a fare con gusto quello che sappiamo fare meglio