...
IL PRETE DELLE ERBE
Condividi

Una storia unica, come unica è l’oasi naturale della Lessinia Orientale in cui sorge L’Erbecedario, Sprea, un piccolo paesino di origini cimbre diventato sinonimo di erbe officinali. Tanti i punti in comune fra questa specialissima realtà e la nostra azienda, distanti pochi chilometri e immerse entrambe in paesaggi meravigliosi, in piena armonia con la natura.


Il prete erborista

L’Erbecedario nasce nel 2001 ma la sua storia ha inizio molto tempo prima, nel 1918, quando un sacerdote di 40 anni di nome Luigi Zocca venne trasferito a Sprea, luogo perfetto per coniugare la sua spiritualità e la grande passione che lo legava alle erbe e al loro utilizzo per curare le persone.

Il famoso “prete da Sprea” amava occuparsi non solo dello spirito dei suoi parrocchiani, ma anche del corpo: a tutti quelli che si rivolgevano a lui dispensava gratuitamente consigli e rilasciava spesso delle vere e proprie ricette fatte su misura. Nel giro di pochi anni la sua fama si diffuse in tutta la provincia di Verona e anche oltre.


Sulle orme di Don Zocca

Nato per valorizzare il territorio e gli insegnamenti senza tempo di Don Luigi Zocca, l’Erbecedario è una realtà che comprende un’erboristeria, un punto vendita di prodotti tipici, un ristorante e un’associazione culturale.

Un progetto di ampio respiro sostenuto da un lavoro di ricerca e sperimentazione che ha luogo in un sofisticato laboratorio ricavato negli spazi dell’ex canonica, grazie a cui è stata sviluppata negli anni una gamma sempre più ampia di prodotti, attingendo sì alla tradizione ma servendosi anche delle nuove acquisizioni tecniche e scientifiche.

Ed è proprio questo che ci avvicina all’Erbecedario: l’innovazione, la ricerca, la sperimentazione, i mezzi all’avanguardia, ma sempre mantenendo quel contatto con la natura e con le tradizioni senza il quale non si possono raggiungere risultati di qualità!


Un meraviglioso giardino

Ed eccoci alla vera chicca dell’Erbecedario: un giardino stupendo realizzato da due associazioni locali formate da volontari. “Il Giardino di Don Zocca” è un’area di 4000 metri quadri che confina con la chiesa e gli spazi dell’Erbecedario e raggiunge la croce che sovrasta il monte Castecche. Un giardino/orto officinale che ospita centinaia di specie diverse di erbe e che è possibile visitare tutte le domeniche da maggio a ottobre.