...
Se il pistacchio sposa la ricotta
Condividi

Arriva da lontano, ma ormai si è fatto conoscere ovunque. È inconfondibile per il suo sapore e… per il suo colore, ma ha anche tante virtù nascoste. Oggi parliamo del pistacchio, frutto coltivato da 3 mila anni in Medio Oriente che ha trovato tuttavia un’interessante nicchia produttiva in Sicilia, a Bronte e in altri paesi alle pendici dell’Etna, dov’è tutelato dal marchio Dop. Una gemma della natura che fa coppia con la nostra ricotta dando origine a un dessert sfizioso e leggero.


Versatile in cucina.

Il pistacchio, oltre ad accompagnare gli aperitivi, è una presenza sempre più importante nelle nostre cucine grazie alla sua croccantezza e al suo aroma inconfondibile che, solo per fare qualche esempio, aggiunge quel tocco in più ai nostri sughi o arricchisce la panatura di un trancio di pesce. Ma il frutto verde brillante è soprattutto un ingrediente fondamentale in pasticceria e ci delizia sotto forma di gelato. Che cosa c’è di meglio per concludere una cena estiva?


Dessert sfizioso.

Ed è proprio per rispondere a modo nostro a questa domanda che abbiamo pensato a una proposta creativa, leggera e altrettanto irresistibile, in cui la delicatezza di una ricotta cremosa si unisce all’aroma inconfondibile del pistacchio. Il nostro dessert di ricotta e pistacchio accontenta i più golosi, che non vogliono rinunciare ad un piccolo piacere quotidiano, ai più attenti alla linea, che possono goderselo senza pensieri e senza entrare in guerra con la bilancia.


Pistacchio salutare...

Delle proprietà nutrizionali della nostra ricotta abbiamo già parlato, ma il pistacchio? Forse non tutti sanno che è uno dei frutti a guscio più salutari e uno dei più consigliati dai nutrizionisti. Ciò è dovuto al fatto che hanno un contenuto calorico più basso rispetto a quello di noci, nocciole, mandorle e arachidi, nonché una maggior quantità di fibre e proteine che permettono di calmare a lungo la fame fra un pasto e l'altro. Ma i loro benefici non si fermano qui.


...amico del benessere.

­­Il pistacchio, se consumato con moderazione, ha infatti proprietà benefiche per tutto il corpo. Alcune sono comuni a tutta la frutta secca come l'abbassamento dei livelli di colesterolo nel sangue grazie alla presenza dei grassi monoinsaturi. Altre sono sue esclusive, come quelle antibatteriche o quelle che permettono un assorbimento più veloce del ferro nel sangue. Insomma un alimento prezioso, versatile e salutare. Del resto ci sarà un motivo se in Iran viene chiamato “il seme che sorride”...